Importazione Database Topografici

Importazione Database Topografico

I database topografici si pongono come la base per una gestione GIS del dato territoriale. Realizzati secondo precisi standard (intesa GIS Stato-Regioni) costituiscono un indispensabile strumento per la gestione del territorio. Ogni strato informativo è codificato, rispetta precisi criteri topologici ed ha diverse proprietà, anch’esse codificate. E’ quindi indispensabile che un Ufficio Tecnico Comunale riesca ad utilizzare i nuovi dati cartografici. Il nostro servizio si propone di codificare questi codici e "vestire" la cartografia secondo le Specifiche dettate dalla Regione Lombardia. In questo modo il Database Topografico è facilmente leggibile e utilizzabile diventando così un potente strumento al servizio dell'Ufficio Tecnico Comunale.

  • Codifica fabbricati per collegamento Pratiche Edilizie
  • Inserimento toponomastica per ricerca tramite indirizzo
  • Inserimento toponomastica e numerazione civica
  • Tematizzazione edifici secondo direttive Regione Lombardia

Importazione Strumento urbanistico
in ambiente GIS

Grazie alle potenzialità del motore GIS Manifold, alla versatilità di CadClaud 8 e alla nostra esperienza trentennale a fianco agli Uffici Tecnici Comunali, siamo in grado di trasformare un PRG o PGT vettoriale (dwg o dxf) in un vero e proprio GIS. Cliccando in qualsiasi punto della cartografia si possono avere informazioni sulle zone, vincoli e fasce di rispetto che ricadono in quel punto del territorio, comprese le relative Norme Tecniche di Attuazione.

  • Collegamento geometrie con dati inseriti in ArchiWeb
  • Visualizza qualsiasi informazione per ogni zona
  • Visualizza area, perimetro e coordinate geografiche
  • Collegamento con Google Street View
Importazione strumento urbanistico
Importazione mappe catastali CXF
 

Importazione mappe catastali CXF

Data l’importanza crescente che sta assumendo il dato catastale, sia alfanumerico che cartografico, abbiamo costituito un servizio per l’importazione e quindi l’aggiornamento delle mappe catastali. E’ sufficiente scaricare dal portale dei comuni i file CXF del catasto e spedirceli. Verrà costituita o aggiornata la mappa catastale importando sia le geometrie che gli estremi catastali ad esse associate, costituendo un vero e proprio sistema gis catastale, che potrà essere integrato alle varie mappe comunali (aerofotogrammetrico, prg/pgt, ortofoto, reti, ecc.)

 

L'Agorà ti aspetta

Il futuro dell'edilizia tra digitale e normativa è davvero a un passo.
Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti news, risposte e aggiornamenti.